PROFESSOR FRANCO CARDINI

Pedagogisti, insegnanti e genitori “progressisti” hanno dimenticato che “sapere è ricordare”, come recitava la massima socratico-platonica, avviando una lotta contro la memoria in nome della ragione, dell’intelligenza e della libertà, decretando così l’inizio della fine della nostra cultura.

Oggi si dimentica (quasi) tutto sventolando un insano e terapeutico “diritto all’oblio”: “Dimentichiamo tutto. Le raccomandazioni dei famigliari, le parole e i gesti della nostra infanzia, quel che dovrebbe essere il bagaglio su cui si fonda l’intera esistenza, i nostri sogni, gli insegnamenti ricevuti in famiglia o a scuola o in parrocchia; gli oggetti fondamentali che ci aiutano a vivere, come i documenti, le chiavi di casa e della macchina, gli appuntamenti, le scadenze. Per non parlare degli indirizzi e dei numeri di telefono”.

In questa lotta contro la memoria, un ruolo colpevole lo ha svolto la Scuola, “laica, democratica e progressista”, affermatasi a partire dagli anni Sessanta: “Ricordiamo bene le polemiche contro “l’apprendimento mnemonico” e il “nozionismo”, salvo poi accorgersi, col passare degli anni, quanto importante fosse lo strumento della memoria”.

Orfani di questi insegnamenti, “ci esercitavamo ad architettare sistemi per meglio ricordare le cose, costruivamo strane associazioni visivo-mentali, inventavamo goffe rime e ridicoli ritornelli, mezzi e sistemi “fai-da-te” volti a fissar meglio i personali ricordi”.

Migliorare la capacità di apprendimento, oggi, aumenta la produttività e permette ad ognuno di noi di ottenere un enorme vantaggio competitivo, oltre che offrire la reale possibilità di realizzare i obiettivi ambiziosi apprendendo velocemente le competenze necessarie per riuscirci.

Ma quali armi abbiamo per difenderci dall’oblio e coltivare le potenzialità della memoria?

Ce lo insegna Golfera, considerato oggi il maggiore esperto di tecniche di apprendimento veloce, a cui si sono rivolti in più di venti anni aziende, istituzioni e personaggi nel mondo dello spettacolo come Andrea Bocelli, Marco Columbro, Technogym, Poste Italiane, Gruppo Enel, Finmeccanica, Aeronautica Militare, Camera dei Deputati e molti altri.

“Il Metodo Golfera costruisce il suo sapere mnemonico alla luce d’immagini diverse ma analoghe. Ignoro se il dono straordinario di Golfera, un dono unico al mondo, ma quel che è certo è che l’attività di Golfera corrisponde un bisogno sacrosanto di oggi, della nostra cultura cosiddetta “occidentale”: conoscere e sapere è ricordare. A patto di volerlo e d’imparare le tecniche relative”.

Il prossimo passo è quello di frequentare come mio ospite il corso introduttivo che trovi qui

  • Leggi e ripeti, ma non riesci a ricordare?

  • Devi studiare per un concorso e non hai un metodo di studio efficace per prepararti?

  • Vuoi imparare testi complessi e stai facendo molta fatica?

Scopri l'apprendimento veloce per imparare tutto quello che ti serve.

Ottieni risultati immediati nello studio, nel lavoro e nella vita.

La tua capacità di apprendimento veloce determina la qualità della tua vita perché concorsi, opportunità professionali e la tua stessa carriera dipendono dalla tua capacità di memorizzare rapidamente nuove informazioni.

Partecipando al corso in diretta scopri le basi scientifiche per imparare un metodo di apprendimento veloce e come utilizzarlo per realizzare i tuoi traguardi professionali e personali.

FREQUENTANDO IL CORSO IN DIRETTA RIUSCIRAI SUBITO A:

VINCERE CONCORSI E PREPARARE ESAMI VELOCEMENTE

SUPERARE L'ANGOSCIA PRIMA DI UNA PROVA IMPORTANTE

COSTRUIRE IL TUO FUTURO RAGGIUNGENDO IL TUO PIENO POTENZIALE

Cosa dicono sul Metodo Golfera

La Repubblica

"L'uomo dalla memoria d'oro.
Riesce a ricordare tutto."

Golfera ha dato agli studenti qualche dimostrazione che nello stesso tempo intriga ed inquieta. Come quando ha fatto scrivere ai ragazzi un numero ciascuno su un grande foglio di carta: il risultato è stato un mostro di 48 cifre che, "immagazzinato" in meno di tre minuti, ha ripetuto a memoria, a occhi bendati, dall'inizio alla fine. Poi, dalla fine all'inizio, individuando anche, a richiesta, quale cifra ci fosse qui o là, a casaccio. Ha una tecnica speciale, che tiene conto, e questo è importante, di emozioni e associazioni d'idee.

Corriere della sera

"Gianni Golfera è un professionista del ricordo per chi vuole potenziare la propria capacità mnemonica"

Le Scienze

"Gianni Golfera ha fatto sfoggio delle sue sorprendenti abilità mnemoniche di fronte a un gruppo di ricercatori dell'università Vita Salute del San Raffaele di Milano"

Bocelli

"L'ho contattato per imparare le opere nel modo più veloce e semplice possibile.
Applicando il Metodo Golfera, in pochi minuti io e i miei figli abbiamo imparato alla lettera una lunga poesia.
Con grande disponibilità mi ha offerto il suo aiuto, al fine di semplificare e rendere più piacevole il mio prossimo impegno, che consiste nello studio del "Romeo et Juliette", di Gounod.
L'ho accettato con entusiasmo e colgo l'occasione per ringraziarlo di cuore."

Andrea Bocelli

IMPARA IL METODO PIÚ SEMPLICE E RAPIDO PER RICORDARE

ISCRIVITI ALLA DIRETTA CLICCANDO IL TASTO CHE TROVI QUI SOTTO

FAI ATTENZIONE PERCHÉ QUESTA È L'UNICA EDIZIONE DEL CORSO

OTTIENI SUBITO RISULTATI CONCRETI PARTECIPANDO ALLA DIRETTA

SE DIMENTICHI QUELLO CHE HAI STUDIATO STAI PERDENDO LE MIGLIORI OPPORTUNITÀ DELLA TUA VITA

Smetti di perdere tempo leggendo e ripetendo, facendo schemi inutili e studiando senza un metodo. Iscriviti alla diretta e scopri il metodo scientifico di cui hai bisogno per imparare tutto quello che ti serve e ottenere risultati concreti e immediati.

Clicca il tasto qui sotto e completa la tua iscrizione:

Giovedì 20 ottobre dalle 21.00 alle 22.30

€ 120 gratis solo per questa edizione

RECENSIONI

X

Giovedì 20 ottobre dalle 21.00 alle 22.30

Scopri il manuale
Whatsapp